Bere in adolescenza aumenta il rischio per il fegato

Gli uomini che hanno iniziato a bere nell’adolescenza sono a maggior rischio di malattie del fegato, riferiscono i ricercatori svedesi.

“Il nostro studio ha dimostrato che quanto si beve nella tarda adolescenza è in grado di predire il rischio di sviluppare cirrosi più tardi nella vita”, ha detto il ricercatore capo Dr. Hannes Hagstrom, del Centro per le malattie dell’apparato digerente e l’ospedale universitario Karolinska di Stoccolma.

La scoperta arriva da un’analisi dei dati su oltre 49.000 uomini in Svezia che sono entrati nel servizio militare nel 1969-1970, quando avevano 18 o 20 anni.

Nei successivi 39 anni, 383 uomini hanno sviluppato cirrosi e altri tipi di gravi malattie del fegato. Alcuni hanno sviluppato insufficienza epatica o sono morti per malattie del fegato.

Bere durante la tarda adolescenza è stato associato ad un aumentato rischio di malattie del fegato, e l’associazione è stata vista soprattutto in giovani uomini che hanno bevuto due drink al giorno o più.

I risultati indicano che le linee guida per i livelli di sicurezza del consumo di alcol da parte degli uomini potrebbero dover essere riconsiderate, hanno detto i ricercatori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here