Studio: prove che i telefoni cellulari provocano tumori

Gli scienziati del National Toxicology Program dicono che ci sono alcune prove che le radiazioni dei cellulari possono aumentare la possibilità di avere un raro tipo di tumore nervoso, almeno nei ratti maschi. Ciò che questo significa per le persone è ancora in discussione.

Con l’incremento dell’uso dei cellulari, le domande sulla sicurezza di questi dispositivi comuni si sono protratte. Circa l’80% degli americani di età superiore ai 13 anni ha uno smartphone e gli adulti trascorrono in media circa 3 ore al giorno usandone uno, secondo un rapporto del 2017 di comScore, una società di revisione dei dati.

I tumori che si sono presentati nei ratti sono chiamati schwannomi. Sono cresciuti nel cuore dei topi maschi, ma non nei ratti femmina, forse perché i corpi più grandi dei maschi hanno assorbito più radiazioni rispetto alle femmine, ha detto il ricercatore capo John Bucher, PhD. È uno scienziato senior con il programma nazionale di tossicologia. Anche se i tumori erano nel cuore dei topi, gli scienziati hanno detto che il risultato era intrigante perché studi precedenti hanno rilevato una maggiore probabilità di avere schwannomi nelle orecchie interne di utenti di cellulari pesanti.

Negli esseri umani, gli schwannomi sono incredibilmente rari e generalmente benigni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here